Eventi

Al via la Summer School, da domani un tuffo nell’archeologia fenicio-punica
Data di inizio: 
Lunedì, 18 Giugno, 2012 - 18:23
Data di fine: 
Lunedì, 18 Giugno, 2012 - 18:23
L’Assessorato provinciale alla Cultura, Eventi, Sport e Spettacolo, in collaborazione con L’Università degli Studi di Sassari (Dipartimento di Storia, Scienze dell’Uomo e della Formazione) e le Amministrazioni comunali di Sant’Antioco e Carbonia, promuove, da domani, martedì 19 giugno, al 26 luglio 2012, una Summer School di Archeologia Fenicio-Punica.
Tale corso universitario, illustrato alla Stampa nella mattinata odierna, giunto alla quinta edizione e coniato a Sant’Antioco, è stato attivato nell’ambito della cattedra di Archeologia fenicio-punica dell’Università di Sassari, tenuta dal professor Piero Bartoloni (a sinistra nella foto), che dirigerà e coordinerà le attività sul campo.
La Summer School vedrà la partecipazione di studenti delle Università di Sassari e delle Università consociate alla Scuola di Dottorato Europea “Storia, Letterature e Culture del Mediterraneo” (Università di Bologna, Cagliari, Cassino, Viterbo), nonché di alcune Università straniere (Alicante, Barcelona, Tunis, Leuven). Parteciperanno, inoltre, studenti del Liceo Classico di Carbonia e del Liceo Scientifico di Sant’Antioco ed ogni turno vedrà la partecipazione di 30 studenti delle Università consociate e di circa 15 studenti dei Licei del Sulcis-Iglesiente.
“Alle attività è fondamentale la partecipazione di giovani locali – spiega professor Bartoloni -, in quanto sono loro che possono comprendere appieno la ricchezza dei beni del proprio territorio, diventando quindi motivati e motivanti custodi della storia del Sulcis Iglesiente e delle testimonianze giunte sino ai giorni nostri”.
Il corso comprenderà una full immersion negli scavi archeologici, autorizzati in concessione per cinque anni dal Ministero, a Sant’Antioco (area del Cronicario) e a Monte Sirai (area dell’abitato e della necropoli), dalle ore 7 alle ore 13. Nei pomeriggi, presso le aree di scavo e il Museo Archeologico comunale di Sant’Antioco, verranno effettuate attività di cantiere, quali restauro dei reperti e loro documentazione grafica e fotografica.
“Durante la settimana, dalle ore 19 – sottolinea l’assessore provinciale, Marinella Grosso -, nei diversi Comuni del Sulcis Iglesiente, verranno tenute delle conferenze itineranti di contenuto archeologico e attinenti al tema disciplinare fenicio e punico, con un’attenzione particolare verso le più recenti scoperte nel territorio. Il successo quantitativo e qualitativo delle precedenti edizioni, che hanno sempre visto un’attenzione da parte della Provincia - prosegue l’assessore provinciale -, è la prova tangibile di quanto i giovani siano attenti a soddisfare la loro esigenza di cultura e questa aspettativa non può certamente trovare assenti le istituzioni”.
I Conferenzieri proverranno dalle Università di Bologna, Cagliari, Sassari e Tunisi, dagli Enti locali del territorio provinciale, dall’Institut National du Patrimoine di Tunis e dall’Université El Manar di Tunis.
Gli studenti, nel corso della settimana, soggiornano a Sant’Antioco, “ma l’obiettivo – evidenzia l’assessore Grosso - è quello di mettere presto a disposizione dei corsisti il nuovo ostello della gioventù, in fase di realizzazione a Carbonia attraverso il recupero di una struttura già esistente”.
La Provincia, inoltre, sta per diffondere una pubblicazione illustrativa del materiale prodotto nella precedente edizione della Summer school.
 
Ecco il calendario delle conferenze programmate:
 
19 giugno
Prof. Raimondo Zucca
Neapolis, emporion Karchedonikon in Libye
Sant’Antioco
20 giugno
Prof. Piero Bartoloni               
La Sardegna arcaica   
Iglesias
21 giugno
Dott.ssa Sara Muscuso
I vetri preromani del Museo Archeologico
“Ferruccio Barreca”
Gonnesa
26 giugno
Prof. Piero Bartoloni
Il cavallo nell’antica Sardegna
Villamassargia
27 giugno
Dott. Massimo Botto
Novità dagli scavi di Paniloriga
Santadi
28 giugno
Prof. Attilio Mastino
La Sardegna tra mito e stroriografia
Sant’Antioco
 3 luglio
Dott. Gabriele Carenti
Fenici, Punici e il mondo animale         
Villaperuccio
5 luglio
Prof. Francesca Cenerini
Il nuovo lapidario romano di Sant’Antioco
Carbonia
10 luglio
Dott. Mounir Fantar
La città di Kerkouane
Tratalias