Regolamenti

Richiesta rimborso spese sostenute dalle Associazioni di volontariato di protezione civile

L’articolo n. 70, comma 3 della Legge Regionale n. 9 del 12 giugno 2006 ha trasferito alle Province compiti e funzioni per quel che riguarda le attività organizzative e di utilizzo del volontariato e relative attività formative secondo le indicazioni della programmazione regionale.
In particolare sono state trasferite le funzioni amministrative relative all’erogazione dei contributi e dei rimborsi alle Associazioni di volontariato di protezione civile.
Con Delibera del Consiglio Provinciale n. 26 del 27 giugno 2011 è stato approvato il nuovo Regolamento per l’erogazione dei contributi e rimborsi per le associazioni di volontariato di protezione civile. Il regolamento prevede all’articolo 7 che le Associazioni di volontariato di protezione civile possano presentare le istanze di rimborso all’Ufficio di Protezione Civile della Provincia nei termini stabiliti da apposite comunicazioni che verranno inoltrate alle associazioni di volontariato operative nelle categorie antincendio, mare e operatività speciale:
Sono rimborsabili le spese sostenute per le attività operative, con particolare riferimento alle categorie antincendio, mare operatività speciale, e più precisamente:

  • visite mediche obbligatorie operatori antincendio;
  • spese per carburante dei mezzi e natanti in affidamento dalla Regione;
  • spese per manutenzione dei mezzi e natanti in affidamento dalla Regione (dovranno essere presentati tre preventivi confrontabili al Servizio di protezione civile della Provincia. Per i mezzi di proprietà della RAS la richiesta di rimborso dovrà essere inviata alla Direzione generale della protezione civile della R.A.S. e per conoscenza al Servizio di protezione civile della provincia di Carbonia Iglesias);
  • spese per assicurazione dei mezzi antincendio di proprietà delle associazioni e per la sola durata della campagna antincendio;

Sono inoltre rimborsabili le spese sostenute dalle associazioni, in particolari situazioni di emergenza, per l’espletamento di attività operative effettuate dietro espressa richiesta della Provincia.
Le istanze di rimborso, dovranno essere presentate secondo lo schema del modulo PCR1 allegato al citato regolamento  e  dovranno pervenire all’Ufficio di Protezione civile della Provincia nei termini stabiliti dalle apposite comunicazioni che verranno inoltrate alle associazioni operative nelle categorie di cui all’articolo 4, corredate dai seguenti documenti

  1. copia conforme delle fatture regolarmente quietanzate;
  2. copia conforme dell’originale della polizza assicurativa dei mezzi antincendio;
  3. originale delle schede carburante, firmate in calce dal legale rappresentante dalle quali, per ogni singolo rifornimento risulti: importo, intestazione dell’associazione, targa del mezzo e data di riferimento;
  4. dichiarazione di concorrenza contributiva (Modulo PCR1A);
  5. altra eventuale autorizzazione comprovante le spese sostenute in operatività nelle giornate di allerta meteo per il rischio incendio e idrogeologico.
AllegatoDimensione
PDF icon MOD_PCR1.pdf160.07 KB
PDF icon MOD_PCR1_A.pdf119.91 KB
Tipo documento: